DISSOVENZE TEMPORALI

Le dissolvente temporali sono lavori che raccontano tempi lunghi e dilatati non più “attimi” come canonicamente si interpreta la fotografia. Nelle mie opere c’è un passato pittorico e il presente rappresentato dallo scatto fotografico, questi due elementi si fondono dando vita a opere dilatata nel tempo. Ogni opera ho il suo tempo; tempi che variano da opera a opera; può trattarsi di un’opera che attraversa i secoli, oppure solo delle stagioni, o magari solo una giornata. Altre opere invece hanno tempi indefiniti ma percepiti. Opere che ci riporatano alla natura di un tempo, al rapporto che l’uomo aveva col fiume. Un rapporto equilibrato dove l’uomo non prevaricava la natura ma anzi si amalgamava, aiutandosi a vicenda. Un equilibrio questo che si è decisamente perso nel tempo per colpa della nostra arroganza, sopraffazione, insensibilità.